Gli IRON MAIDEN celebrati con una serie di francobolli!

Iron Maiden ph. Cristiano Celeghin
ph. Cristiano Celeghin

Le Royal Mail – le Poste inglesi – hanno rivelato le immagini di 12 nuovi francobolli speciali, realizzati per celebrare una delle più leggendarie rock band di ogni tempo, gli Iron Maiden.

Il gruppo inglese fondato nella seconda metà degli anni ’70 diventa così la quinta band cui sono stati dedicati dei francobolli, dopo Beatles, Pink Floyd, Queen e Rolling Stones.

Iron Maiden francobolli

Nella serie principale sono ritratti tutti gli attuali sei membri della band, attraverso fotografie scattate per lo più nella terza fase della carriera degli Iron Maiden, ovvero dopo la reunion del 1999.

Non mancano due tuffi nel passato rappresentati da un’immagine del cantante Bruce Dickinson risalente al tour di “Piece Of Mind” del 1983 e una del 1988 che ritrae i chitarristi Dave Murray e Adrian Smith, oltre al bassista Steve Harris, nel tour di “Seventh Son Of A Seventh Son“.

Iron Maiden Eddie francobolli

Da sempre, nell’immaginario collettivo, gli Iron Maiden sono associati e rappresentati dalla loro mascotte Eddie. Quattro francobolli tributano omaggio a questa icona e riproducono: la copertina del primo album omonimo del 1980, gli artwork dei brani “The Trooper” e “Aces High“, per arrivare ai giorni nostri con la retro copertina dell’ultimo album “Senjutsu“. Lo sfondo utilizzato in questa realizzazione è quello del primo, leggendario, live uscito nel 1985: “Live After Death“.

“Siamo rimasti completamente scioccati – in senso buono! – quando abbiamo sentito del progetto commemorativo per la prima volta e, allo stesso modo, privi di parole quando abbiamo visto i francobolli in anteprima”, ha commentato il bassista Steve Harris. “Sembrano superbi e penso che catturino davvero l’essenza e l’energia dei Maiden”.

I francobolli celebrativi degli Iron Maiden sono proposti in una varietà di formati e edizioni, per soddisfare tanto il collezionista filatelico quanto il fan della band, e possono essere acquistati dalla pagina dedicata nel sito delle Royal Mail.

Gli Iron Maiden porteranno, nel 2023, il loro nuovo show “The Future Past Tour” attraverso tutta l’Europa. La prima data prevista è il 28 maggio all’Arena Stozice di Ljublijana (Slovenia), mentre il gran finale sarà nel weekend del 5 agosto, al Wacken Open Air.

Iron Maiden The Future Past Tour

La scaletta dei concerti degli Iron Maiden è storicamente oggetto di speculazioni e discussioni negli ambienti più vicini ai fan.

Per indovinare quali brani saranno proposti, si studia attentamente la grafica realizzata per promuovere gli eventi, alla ricerca degli indizi che sono sempre presenti, più o meno nascosti.

E’ facile indovinare che la scaletta di questa tournee sarà equamente ripartita tra i brani contenuti negli album “Somewhere In Time” del 1986 e “Senjutsu” del 2021. L’attesa è tutta intorno alla presenza o meno della canzone “Alexander The Great“, mai eseguita in un live a causa della complessità strumentale che la contraddistingue.

Sarà quindi la volta buona per poterla ascoltare? In Italia, avremo un’opportunità al “The Return Of The Gods Festival” di Milano, il prossimo 15 luglio all’Ippodromo SNAI San Siro.