Immortali NOMADI a Onde Mediterranee

Nomadi Onde Mediterranee - ph. Cristiano Celeghin

I Nomadi hanno preso parte al Festival Onde Mediterranee, esibendosi nell’Arena del Castello di Gradisca d’Isonzo (GO), davanti ad un migliaio di persone.

Il Festival, dopo una prima serata all’insegna del rock italiano anni ’90 – 2000 con il concerto di Manuel Agnelli, vira verso sonorità più tradizionali ospitando la storica band emiliana, ormai prossima all’incredibile traguardo dei 60 anni di carriera.

La formazione è costituita da Beppe Carletti (tastiere, fisarmonica, e cori), Cico Falzone (chitarre e cori), Daniele Campani (batteria), Massimo Vecchi (basso e voce), Sergio Reggioli (violino e voce) ed il cantante Yuri Cilloni.

Il concerto dei Nomadi a Onde Mediterranee è una tappa del loro “Solo Esseri Umani Tour“, un viaggio iniziato lo scorso marzo e che li porterà in giro per tutta Italia – Nomadi appunto – sia nelle grandi città che nei piccoli centri.

Nella scaletta sono stati inclusi molti pezzi dal più recente progetto discografico dei Nomadi, l’album di inediti “Solo Esseri Umani” uscito nel 2021, oltre ad una selezione dei brani che hanno fatto la storia del gruppo e ai quali i fan sono particolarmente affezionati.

Il pubblico, il “popolo nomade” composto da persone di ogni fascia d’età, ha accolto l’esibizione con grande calore, tributando lunghi applausi ai loro beniamini.

Nella fotogallery a cura di Cristiano Celeghin, alcuni momenti del concerto dei Nomadi a Onde Mediterranee:

Nomadi @ Onde Mediterranee - 28 luglio 2022