ARISA, un nuovo mix per “Ortica”

Arisa
Arisa - ph. Sara Purisiol

Una versione speciale del nuovo singolo di Arisa, “Ortica”, è disponibile in digitale: “Ortica (o’ sacc sul ij) – Jason Rooney sensual mix“.

Caratterizzato per un sound più intimo e delicato, il mix di suoni crea un’atmosfera sensuale che avvolge l’inconfondibile voce di Arisa, rendendo questa raffinata rivisitazione un viaggio tra sogno e realtà.

Arisa - Ortica (o' sacc sul ij) - Jason Rooney Sensual Mix

Scritta dalla stessa Arisa, “Ortica” (Pipshow Srl, licenza esclusiva di Believe Digital Srl) è una canzone che parla d’amore attraverso un intimo e poetico testo in napoletano e in italiano. Un amore intenso che quando finisce si lascia dietro un dolore che ricorda il bruciore provocato dal contatto con le foglie dell’ortica.

Nel corso della sua carriera Arisa si è contraddistinta per il suo raffinato timbro vocale e per la sua versatilità: oltre alla carriera nella musica ha anche lavorato nel mondo cinematografico, come attrice e doppiatrice, in ambito televisivo, come giudice di importanti talent show (X Factor e Amici) e come presenza fissa in programmi televisivi (Victor Victoria – Niente è come sembra).

Ha all’attivo sei album in studio, un Ep e due raccolte, vanta quattro certificazioni platino (con “Malamorenò”, “La notte”, “Meraviglioso amore mio”, “Controvento”) e due certificazioni oro (con “L’amore è un’altra cosa” e “Guardando il cielo”). Ha partecipato sette volte al Festival di Sanremo, l’ultima quest’anno con il brano “Potevi fare di più” che si è classificato al 10° posto.

Al Festival ha ottenuto due vittorie: la prima nel 2009, nella categoria Nuove Proposte, con il brano “Sincerità”, e la seconda nel 2014 nella categoria Campioni con “Controvento”. Nel 2015, inoltre, Arisa è stata co-conduttrice della 65° edizione del Festival.

Negli anni si è aggiudicata vari riconoscimenti, tra i quali il Premio Assomusica Casa Sanremo e il Premio della Critica “Mia Martini” al Festival di Sanremo 2009, un Venice Music Awards nel 2009, il Premio Lunezia e il Premio Sala Stampa al Festival di Sanremo 2012, due Wind Music Awards, un Premio TV – Premio regia televisiva, oltre ad una candidatura al Premio Amnesty Italia (nel 2016 per il valore letterario del brano “Gaia”) e due al Nastro d’argento nella categoria migliore canzone originale (nel 2017 per “Ho perso il mio amore” e nel 2018 per “Ho cambiato i piani”).

Previous articleNENO in finalissima del contest 1MNEXT 2021
Poliedrico. Perfezionista. Affascinato dal mondo della musica e della fotografia, negli ultimi anni ha deciso di fondere entrambe le passioni e dedicarsi ai live, dalle tribute band maggiormente rappresentative ai big internazionali. Sempre in sfida con se stesso per riuscire a raggiungere i massimi livelli. Ama cogliere il momento nello scatto, per rendere indelebile il ricordo. La transenna è il suo luogo d'elezione perché "Se le tue foto non sono abbastanza buone, non sei abbastanza vicino" (R. Capa).