Festival di Sanremo 2018 – un fiore…per le donne, con le donne

0
31

“Io sono qui”: un fiore per combattere la violenza sulle donne

di Silvia Amato/Ph. Letizia Reynaud

L’edizione di quest’anno pone l’accento sulla figura femminile, declinata nelle sua più ampia accezione. A partire dalla conduttrice Michelle Hunziker e dal suo pluriennale impegno con la Fondazione Doppia Difesa, il filo conduttore della kermesse è la condanna alla piaga contemporanea della violenza sulle donne. Per questo motivo, per ogni serata chi vorrà, tra ospiti, conduttori ed addetti ai lavori, potrà indossare un fiore sempre diverso, nel nome della campagna “Io sono qui” (#iosonoqui sui social).

Proprio nella Conferenza Stampa di questa mattina è partita l’idea di coinvolgere massicciamente anche tutto il pubblico, con la distribuzione di fiori per tutti, sotto l’egida di Sindaco e Comune di Sanremo.

Della stessa intenzione, anche i brani di Nina Zilli (“Senza appartenere”), riconoscimento alla bellezza ed importanza della figura femminile a tutto tondo e di Luca Barbarossa (“Passame er sale”), non solo una dedica alla moglie vista l’unione consolidata, ma anche e soprattutto omaggio e consacrazione della donna come fulcro della vita familiare prima e sociale poi.