Discomania: un ritorno trionfale: Ottimo inizio del Vertigo Festival Beer a suon di disco Music

0
30

Discomania: un  ritorno trionfale!

Ottimo inizio del Vertigo Festival Beer  a suon di disco Music

di Ermanno Eandi  – Foto  Letizia Reynaud

Un nuovo luogo, un nuovo spazio, nuovi  stand. un nuovo colore delle magliette fucsia, ma inalterato lo spirito che contraddistingue il Festival Beer di Pianezza giunto (dopo quattro edizioni a Druento) al quinto anno, un lustro pieno di  musica, gioia e  splendide serate.

Ad inaugurare il Vertigo Festival Beer, gli organizzatori vanno sul sicuro, chiamando una cover band di eccellenza: i Discomania, che con i loro strepitosi medley  di celeberrimi  brani  della “golden  age” della Disco Music.

Il loro è un gradito ritorno, infatti la band si era già esibita lo scorso anno al Festival “Sarà uno spettacolo nuovo al 50%  – afferma  Jo , il portavoce – nuovi revival e nuovi arrangiamenti per rendere sempre accattivanti nostri concerti”  “Partiamo dagli ever green  della disco degli anni 70’  – ricorda Maria Elivira Rao , Vocalist  –  per poi salire fino ad arrivare ai giorni nostri”, c’è ne per tutti i gusti”,  “E quest’anno abbiamo anche una novità – dice Michela Elena, Vocalist  – ci saranno anche brani Rock, con cover degli Ac/DC e tanti altri”

Ore 22 Gianluca Petrizzelli presenta magistralmente il programma delle dieci giornate del Vertigo Festival Beer

Tutto esaurito a Pianezza, le luci si spengono e la magia  inizia… i  Discomania salgono sul palco.

Sono in sette scatenatissimi e bravissimi,  tre cantaballerine bellissime con una voce ottima che portano gioia e armonia, tre musicisti (chitarra, basso e percussioni) e il mitico Jo.

Li vedi librarsi sul  palco tra un turbinio di  costumi attillatissimi, multicromatici, argentati, pajettes , tacchi alti e tanta maestria nel proporre con talento  gli indimenticabili pezzi, belli da vedere…. Belli da ascoltare!

Come una collana di perle i brani ad uno si snodano, canzoni come “Enola Gay”,  “Vamos a la Playa”, Tarzan Boy”,  “By the river of Babylon” “Call me” “Mama mia”  “Born to be a live” “Funky Town”,  brani scelti da “Grease”e tanti altri… irresistibilmente come ostriche gli spettatori, attratti dalla magia della musica, si aprono . si alzano e vanno sotto nel parterre a danzare e battere le mani, in felice delirio  in una serata magica.

Simpaticissimo il medley in italiano con  la freschissima “Tropicana”,  “Maracajbo”  “Sarà perché ti amo”, “Una estate al Mare” dopo altre leggiadre canzoni estivissime, che coinvolgono  in una allegra festa nazionalpopolare, dopo un meritato tributo a Renato Zero, interpretato da Jo

Dopo la patriottica parentesi è il momento del  Rock, e qui le tre fanciulle si scatenano,  le loro voci ruggiscono,  interpretando ottimamente  brani dei Kiss, Ac/ DC, Europe, nuovo tassello nel poliedrico caleidoscopio musicale dei Discomania.

Una serata riuscitissima, che si conclude con la felicità contagiosa suscitata YMCA dei Vilage People, buon  feeling,  i Discomania hanno trionfato e portato la gioia, inaugurando degnamente il Vertigo Festival Beer: bravissimi.

La PhotoGallery della serata a cura di Letizia Reynaud 

[Galleries 227 not found]