VENITE A VEDERCI… Altrimenti ci Arrabbiamo!

0
19

VENITE A VEDERCI… Altrimenti ci Arrabbiamo!

La Dune Buggy Band,  quando il cinema diventa concerto

di Ermanno Eandi

 

Chi non ricorda le celeberrime colonne sonore dei mitici films di  Bud Spencer & Terence Hill?

Bene,  questa  sera al  Druento  Festival Beer,   la musica che ha accompagnato i due eroi  dai pugni facili, è la protagonista del concerto dei “Dune Buggy Band”-

Per conoscerli meglio, parliamo con Joe Celeste (detto Trinità) , il Chitarrista..

“L’idea è stata di Davide Stefanon, un giorno mi ha chiamato raggiante e mi ha fatto la proposta, che subito approvai e con altri due grandi musicisti  iniziò la nostra avventura con la “Dune Buggy Band”

Come mai la scelta delle musiche di Trinità & Co?

La musica degli “Oliver Onions” è stata la colonna sonora della nostra infanzia, spensierata e allegra come i films dei due eroi, quindi abbiamo pensato che avrebbe potuto coinvolgere ancora molta gente ed effettivamente è stato così… tanti concerti e molti amici ci hanno accompagnato”

 

Fate solo le musiche dei film di Bud Spencer & Terence Hill?

“No, ripercorriamo i successi più famosi dei Fratelli De Angelis, non possono mancare canzoni come Sandokan, Orzowey, Banana Joe e tanti altri grandissimi brani degli Oliver Onions .

 

Avete arrangiato i pezzi in chiave moderna?

“Assolutamente no. Cerchiamo di  suonare nel modo più fedele all’originale, in modo di fare rivivere l’atmosfera di quei tempi e di quei magici film. Pensi che sul nostro sito sono pubblicati i complimenti di Maurizio  De Angelis per le nostre cover dei loro pezzi”

Progetti futuri?

“Innanzi tutto tante date e poi la grande sorpresa! In autunno faremo un concerto  in Germania per il fun club di Bud Spencer &Terence Hill e mi  raccomando venite a vederci…. Altrimenti ci Arrabbiamo!”

La band è composta da Davide  Stefanon (chitarra e voce), Giovanni Celeste (chitarra e cori), Francesco D’ambrosio (basso e cori), Mel Contino (batteria)

DSC_2843 

Nella foto: Joe Celeste durante lo show.  Ph. Letizia Reynaud